Dicembre

Di Grigorij Delacroix

 

Per essere una sera di dicembre in Veneto, il tempo era quantomeno insolito: dopo giorni di nebbia il mattino era stato grigio ma limpido, e nel primo pomeriggio aveva iniziato a scendere una fitta pioggia incessante. Poi, quando la notizia era arrivata, anche il cielo aveva taciuto, e l’ultima luce di un giorno buio era fredda e metallica sotto nuvole di piombo.

Con la nebbia non si dovrebbe andare in giro tutta la notte, men che meno in macchina, da soli e in uno stato d’animo non esattamente lucido. Lui glielo diceva sempre, si era sempre preoccupato e preso cura di lei, finché aveva potuto. Read More

Annunci

Find me

Di Lisa Aprile

Sono ubriaco di sentimenti.

E forse a dire la verità non solo di quelli, come possono benissimo testimoniare le bottiglie di alcolici vuote che mi circondano.

La mia è una lotta continua contro me stesso, contro quella parte della mia anima che non può fare a meno di esagerare in ogni cosa.

Mi ritrovo a ubriacarmi ogni santa sera per cercare di non pensare a nulla, di cancellare la sensazione di oppressione che mi preme all’altezza dello stomaco.

So che bere non mi serve a nulla, che mi faccio solo del male, ma non posso farci niente di niente. Read More

Capitolo 3 – L’imperatore

Di Samuel Nese

Nessuno ebbe il coraggio di punirmi per quel folle atto di rabbia, tutti avevano paura di ciò che avrei potuto scatenare, nemmeno il reggente blaterò alcun ordine contro la mia persona; il giovane fante non venne toccato, mentre la marcia proseguì fino ad una lingua di terra: il teatro della nostra battaglia. Il minuscolo esercito si accampò alle soglie della vallata rocciosa, troppo arida per essere coltivata, ne ebbi la conferma quando mi avvicinai a due soldati che precedentemente alla venuta del reggente erano tra i pochi contadini del cavalierato. Non fui in grado di scambiare qualche parola con loro, purtroppo. Non appena si accorsero della mia presenza, si allontanarono tentando di nascondere le loro espressioni spaventate. Read More

Black Knight

Di Francesco Foradori

13161099_1122611781132229_872535688_o«Signor Cavaliere, quindi domani arriveremo al castello della strega dei ghiacci? Sa già cosa potremmo aspettarci?» disse Dave Deen mentre finiva di preparare il fuoco. Il Cavaliere, dal canto suo, non rispose subito. Lui sapeva già come sarebbe andata a finire. Ormai aveva affrontato scene simili un’infinità di volte. L’indomani, come sempre, non sarebbe riuscito a salvare il suo compagno di viaggio. L’ultima volta ad uccidere il mago Carl Lee era stato un enorme troll fatto di ghiaccio. Come sarebbe morto il giovane Dave? Il Cavaliere, come ogni volta, sapeva che avrebbe fatto comunque il possibile per salvarlo…

«No, non lo so. L’unica cosa che mi è chiara è che al di là della strega dei ghiacci c’è Lei ed è per lei che ho intrapreso questo viaggio. Sarà pericoloso probabilmente, se vuoi andartene ora è il momento migliore. Domani saremo nel dominio della strega ed ella difficilmente ci lascerà andare via vivi.» Ormai solo mezze verità uscivano dall’elmo del cavaliere. Lui non era mai arrivato a parlare con la Regina. Non sapeva così ci sarebbe stato al di là di tutto. Read More

Ich hab’ ein Herz aus Stein

Di Astrid G. Barker Goi

Ero giovane quando mi è stata fatta questa offerta. Io ero così giovane e lei così invitante. Non ho potuto. Non ho saputo dire di no. Non avrei mai pensato che un giorno questa mi si sarebbe rivoltata contro.

 

Stavo morendo e non c’era cura. Ma non ero malata, la mia salute era perfetta. Però senza il cuore non si può vivere. Quando ero piccola ero una bambina normale. Poi un giorno la mia vita era cambiata. Read More

Capitolo 2 – Arrivò la guerra

Di Samuel Nese

Passarono parecchi anni, o forse molto pochi, tuttavia smisi di contare gli inverni e invecchiai. Anche se ero ancora giovane, la mia coscienza divenne più responsabile, seria e intransigente. Il mio corpo imitò la metamorfosi della mia indole: i pochi peli del mio viso divennero una folta e dura barba, i miei muscoli si rinforzarono, infine il mio sguardo perse innocenza diventando penetrante, quasi vile e i miei stessi lineamenti si marcarono ancora di più. L’avvenente somiglianza con mio padre venne sostituita da un soldato privo di onore e di pietà. Il cavalierato diventò una speranza irraggiungibile, come una flebile promessa fatta ad un bambino troppo insistente affinché smetta di assillare i propri genitori. Read More

Padri imperfetti – Alessandro Curti

Di Arianna Miazzo

5ff888_cf6ef49400be48b89f33504c03153271Titolo: Padri imperfetti

Autore: Alessandro Curti

Casa editrice: C1V Edizioni    http://www.c1vedizioni.com/

Costo: 13 € + costi di spedizione : ottieni il 10% di sconto acquistandolo con il codice “UNIV10”! (è una promozione esclusiva per i lettori di www.threedal.com)

 Acquistalo subito da qui: http://www.c1vedizioni.com/#!negozio-c1v/cucs

 

«Padri imperfetti» racconta in modo eccezionalmente semplice di un argomento che troppo spesso non si avvicina nemmeno lontanamente a tale concetto. È un libro che rimane appiccicato alla pelle una volta finito, che ognuno si porta in giro durante le proprie giornate, silenzioso, finché non decide di riemergere ogni tanto. È un libro dal quale si impara moltissimo e nel modo migliore, perché non ce ne si accorge. Read More